Now Reading
Return of the Tentacle, seguito di Day of the Tentacle è disponibile gratuitamente per il download
0

Return of the Tentacle, seguito di Day of the Tentacle è disponibile gratuitamente per il download

by adminluglio 22, 2018

Day of th Tentacle è una delle migliori avventure grafiche mai realizzate dalla LucasArts, nei tempi d’oro in cui questo genere di giochi andava per la maggiore.

Seguito dell’acclamatissimo Maniac Manson, primo tra tutti ad utilizzare il motore grafico SCUUM e programmato e sceneggiato da Ron Gilbert, vanta ancora un numero molto altro di fan che da anni attendono un nuovo progetto ambientato in questo universo narrativo. 

Con il fallimento della LucasArts in realtà le speranze erano riposte in un eventuale remaster, invece un gruppo di sviluppatori amatoriali ha realizzato un seguito non ufficiale, chiamato Return of the Tentacle e lo ha distribuito gratuitamente in formato digitale.

Il gioco in questione riprende esattamente la storia dove si era interrotta, con il ritorno del Tentacolo Viola e le sue mire di conquista e sottomissione della razza umana e con il gruppo di personaggi, che abbiamo imparato a conoscere in Day of the Tentacle, impegnati nel tentativo di impedirglielo.

Return of the tentacle

Troveremo quindi di nuovo Bernard, Laverne e Hoagie che dovranno nuovamente esplorare la casa del Dr. Fred, risolvere enigmi spesso insensati e parlare con i vari personaggi che occupano le stanze della magione.

Return of the Tentacle è a tutti gli effetti un’avventura grafica vecchio stile e riprende grafica e disegni dei giochi originali, proponendo però una storia completamente nuova senza intoccare però troppo le meccaniche che hanno reso famoso questo genere.

Potete scaricarlo gratuitamente a questo indirizzo

What's your reaction?
Lo amo
100%
Lo odio
0%
Interessante
0%
Bha
0%
About The Author
admin
Ciao e benvenuti sul portale di Retrogaming-Italia! Sono un videogiocatore e appassionato di console sin dal 1990, anno in cui mi regalarono il primo NES. Da allora non ho mai smesso e ora cerco di migliorare il panorama del retrogaming italiano

Leave a Response