Now Reading
Il Game Boy sta per tornare ma non per mano di Nintendo
0

Il Game Boy sta per tornare ma non per mano di Nintendo

by adminGen 13, 2018

Il Game Boy è stata forse la console portatile più famosa e venduta tra gli appassionati di videogiochi negli anni 90, capace di sbaragliare la concorrenza di Game Gear e Atati Linx, e su cui sono stati sviluppati un numero veramente alto di piccoli capolavori (basta pensare alla serie Pokemon…).

Nel 2018 vedremo il suo ritorno, non in una nuova veste targata Nintendo, ma per mano di Hyperkin la nota azienda di hardware dedicato al retrogaming a cui dobbiamo, solo per citarne uno, i prodotti della famiglia del Retron e che recentemente si era prodigato in un annuncio in cui mostrava un prototipo del Nintendo 64 Portable (che non verrà mai commercializzato perchè Nintendo non lo permetterà mai).

L’Ultra Game Boy, nome momentaneo con cui il prodotto è stato mostrato al CES, è a tutti gli effetti una riproduzione “migliorata” della console originale: è dotato di una scocca in alluminio per renderlo più resistente e leggero, di un monitor LCD retroilluminato (la retro illuminazione può essere spenta per un’esperienza più vicina a quella passata), è compatibile con tutti i giochi del Game Boy, è dotato di una batteria integrata con durata di 6 ore con relativa porta Usb per ricaricarla.

Sono inoltre presenti degli autoparlanti stereo non solo per migliorare il suono ma anche per permettere a eventuali artisti di creare delle musiche a 8bit (il cosiddetto chiptune) e di salvarle su micro sd (mediante l’apposito slot).

Il prezzo si aggirerà intorno ai 100$ e il prodotto dovrebbe essere messo in commercio nella seconda metà del 2018.

Resta da vedere quale appeal avrà sul mercato una console che di fatto offre poco in più rispetto ad un Game Boy color o Advance.

Buona fortuna Hyperkin

What's your reaction?
Lo amo
100%
Lo odio
0%
Interessante
0%
Bha
0%
About The Author
admin
Ciao e benvenuti sul portale di Retrogaming-Italia! Sono un videogiocatore e appassionato di console sin dal 1990, anno in cui mi regalarono il primo NES. Da allora non ho mai smesso e ora cerco di migliorare il panorama del retrogaming italiano

Leave a Response